Il 17 Giugno ad Aversa visite guidate gratuite

CON LA DIOCESI DI AVERSA “RIPARTIAMO DALLA BELLEZZA” DALLE CHIESE DI SAN NICOLA, DI SANT’AGOSTINO E DELL’IMMACOLATA

(di Angelo CIRILLO)

“Ripartiamo dalla Bellezza” il 17 giugno con un nuovo percorso culturale ecclesiale proposto dall’associazione “In Octabo” e dalla Consulta della Pastorale Universitaria della Diocesi di Aversa. La visita di “Punti di Vista” toccherà la zona meridionale della Città normanna nei pressi dell’antico borgo di San Nicola con la Chiesa omonima, il Complesso monumentale di Sant’Agostino e la Chiesa dell’Immacolata Concezione.

Nel rispetto delle misure anticoronavirus sono previsti due turni di visite: il primo inizierà alle ore 19.30 mentre il secondo alle 20.30. Il punto di ritrovo per i partecipanti ed info-point è previsto in Piazza Federico Santulli (già Piazza San Nicola); da qui i visitatori si sposteranno nella Chiesa parrocchiale di San Nicola, poi nella vicina Chiesa di Sant’Agostino ed infine – percorrendo Via San Nicola – arriveranno alla Chiesa dell’Immacolata Concezione. Attraverso la visita sarà quindi possibile ripercorrere secoli di Arte, di Fede e di Carità che in questa zona di Aversa sono testimoniati in primis dal vicino convento della Maddalena. Per prenotare gratuitamente il percorso è possibile rivolgersi ai recapiti dedicati (tutte le info: tel. 3516748150 – mail. info@conpasuni.it).

Durante la visita – grazie alle guide esperte di “In Octabo” – sarà possibile ammirare secoli di storia dal Periodo normanno al Settecento napoletano, dalla Controriforma cattolica alla Contemporaneità. Nella Chiesa di San Nicola i visitatori ammireranno  i frammenti di affreschi e l’architettura gotica (compresi gli emblemi angioini), le tele degli altari minori, la statua della “Divina Pastora” (proveniente dalla Chiesa del Crocifisso in Via Rainulfo Drengot). Nel Complesso di Sant’Agostino sarà visitabile l’aula della chiesa con i suoi rifacimenti ottocenteschi, i busti lignei di Sant’Agostino e San Nicola da Tolentino, la pregiata statua di cera di Santa Vittoria (l’unica di questo materiale in diocesi), le pale d’altare laterali e la tela ricostruita dell’Estasi di Sant’Agostino di Giuseppe Simonelli. Infine, nella Chiesa dell’Immacolata Concezione, la visita si concluderà con i dipinti di Sant’Aniello, San Gorgonio e San Liborio di Nicola Mercurio (la quarta pala di “San Matteo e l’angelo” è attribuita al padre Carlo Mercurio), gli angeli di stucco d’impronta vaccariana, il soffitto ligneo a cassettoni con simboli mariani e la pala d’altare di Vincenzo Camardella.

La visita “Ripartiamo dalla Bellezza” del 17 giugno è organizzata dall’Ufficio diocesano Beni culturali, rappresentato da mons. Ernesto Rascato, dal Servizio Pastorale Universitaria del can. Mario Vaccaro, dalla Consulta della Pastorale Universitaria e dall’associazione “In Octabo”. Il percorso è sostenuto dalla Parrocchia di San Nicola (parroco don Pietropaolo Pellegrino), dal Centro diocesano Caritas (direttore can. Carmine Schiavone) e dall’Arciconfraternita dell’Immacolata Concezione (priore Guglielmo Moschetti).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...